GAMEC: LA GALLERIA D’ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

La Galleria d’arte moderna e contemporanea (GAMeC) di Bergamo si trova in via San Tomaso 53, di fronte all’Accademia Carrara, della quale costituisce un ampliamento formatosi grazie ad acquisti, lasciti e depositi di privati.

La Galleria, dove vengono allestite anche mostre contemporanee, è stata inaugurata nel 1991.

Il museo, che consta di dieci sale su tre piani, è diviso in quattro nuclei principali: la Collezione Manzù, la Raccolta Spajani e la Raccolta Stucchi e la sala Caleidoscopio. Raccoglie sculture, dipinti e disegni di artisti italiani e stranieri del Novecento, una raccolta di modelli per medaglie donata da Vittorio Lorioli, oltre ad acqueforti di Trento Longaretti, incisioni di Giovanni Fattori e di Carlo Carrà, due ambienti futuribili di Joe Colombo ed un archivio di 623 fotografie. Dal 1998 la Galleria promuove il Premio internazionale arte e letteratura “Sergio Polillo”. La galleria ospita anche opere di disegno industriale, come per esempio le creazioni di Pio ManzùParentesiFiat 127.

Se vi interessa sapere nello specifico, se in GAMeC è presente un’opera che volete assolutamente vedere, vi riporto di seguito le varie opere divise per artista. In alternativa ovviamente potrete sempre visitare il sito ufficiale di GAMeC.

Collezione Manzù

Contiene le seguenti opere di Giacomo Manzù:

  • Amanti (1965)
  • Edipo (1978)
  • Cardinale seduto (1980)
  • Grandi Amanti (1971-74)
  • La signora giapponese (1971-81)
  • Passo di danza (1981)
  • Pio Manzù (1950)
  • Sedia per la scena dell’Edipo (1964)
  • Autoritratto (1958) (dipinto)
  • Giulia e Mileto (1966)
  • Giulia e Mileto (1972) (disegno)
  • Partigiano (1977) (studio)
  • studi di erbe e fiori (1944)

Raccolta Spajani

  • Valerio Adami: Temples et Sanctuaires, 1994
  • Ugo Attardi: Figura femminile, 1970
  • Giacomo Balla: Linee forze di paesaggio, 1918
  • Enrico Baj: Omaggio floreale, 1959
  • Umberto Boccioni: La cara Betty, 1909
  • Massimo Campigli: Portatrici d’acqua, 1931
  • Francesco Casorati: Le uova sul libro, 1949
  • Bruno Cassinari: Mattino d’estate, 1953
  • Giuseppe Cesetti: Natura morta, 1942
  • Giorgio De Chirico: Calco dall’antico con guanto di gomma, 1955; Vita silente, 1959
  • Filippo De Pisis: Natura morta con conchiglia, 1930
  • Mario Donizetti: Gli istrioni scoprono la commedia dell’arte, 1959/60
  • Piero Dorazio: Verso il raffreddamento 1960; Verso Gerba, 1956
  • Franco Gentilini: Washington bridge, 1959
  • Hans Hartung: T 1964 – H 14, 1964
  • Luciano Lattanzi: Semantische Ölmalerei, 1961
  • Alberto Magnelli: Fantômes côte à côte, 1938
  • Giacomo Manzù: Autoritratto con la modella, 1955 ca
  • Roberto Sebastian Matta: Composition, 1967
  • Giuseppe Migneco: Famiglia di pescatori, 1959/60; Bevitore, 1940; Venditore di caldarroste, 1955
  • Giorgio Morandi: Natura morta, 1959
  • Ennio Morlotti: Vegetazione G7, 1962
  • Ercole Pignatelli: Paesaggio alla finestra, 1985
  • Mario Radice: Composizione, 1936
  • Hans Richter: Djmo – XXIV, 1970
  • Alberto Savinio: Passeggiatrice in riva al mare, 1947
  • Emilio Scanavino: (senza titolo), 1975
  • Graham Sutherland: St. Islimaels I, 1974
  • Mario Tozzi (pittore): In riva al lago, 1924
  • Lorenzo Viani: Barche, 1930 ca.
  • Anton Zoran Music: Cavallini che passano, 1949
  • Vasilij Kandinskij: Spitz-Round, 1925

fuori collezione:

  • Giovanni Fattori: Balzano da quattro (cavallo balzano), 1875/85

Raccolta Stucchi

La raccolta Stucchi contiene opere di:

  • Arturo Bonfanti
  • Alberto Burri
  • Jean Fautrier
  • Luis Feito
  • Alberto Magnelli
  • Ben Nicholson
  • Tancredi Parmeggiani
  • Victor Pasmore
  • Luigi Veronesi
  • Anton Zoran Music

Sala Caleidoscopio

La sala è dedicata all’esposizione a rotazione delle opere più significative della collezione museale.

Donazioni

  • Donazione Davide Cugini: contiene opere di Mario Radice, Lucio Fontana e Tancredi Parmeggiani
  • Donazione Emilio Lombardini: contiene opere di Ennio Morlotti
  • Donazione Giovanni Pandini: contiene opere di Mario Sironi
  • Donazione Armando Maffeis: contiene opere di Maurizio Cattelan
  • Donazione Lanfranco Colombo: contiene 450 fotografie di fotografi italiani
  • Donazione Vittorio Lorioli: contiene 200 medaglie e 100 modelli per medaglie

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.