CHIESA DI S. TOMÈ DI ALMENNO SAN BARTOLOMEO

È sicuramente un mistero molto affascinante quello che avvolge la Chiesa di S.Tomè.

Potrete trovare questa bellissima chiesa in stile romanico (XXII secolo) a pochi chilometri da Bergamo, precisamente ad Almenno San Bartolomeo, isolata tra la campagna. Dovrete parcheggiare l’auto e fare un centinaio di metri a piedi per raggiungerla.

La sua forma è a pianta circolare, assolutamente inusuale per l’epoca,fa si che la Rotonda resti ancor oggi un monumento enigmatico in quanto a funzione, anche in relazione al referente tipologico: la rotonda del Santo Sepolcro a Gerusalemme, con cui condivide la struttura circolare a “doppio guscio” e il matroneo/galleria soprastante l’ambulacro. Anche il numero dei sostegni inferiori potrebbe riferirsi agli 8 pilastri di Gerusalemme, disposti a coppie secondo uno schema acroce.

I tre cilindri concentrici che costituiscono l’edificio evocano la volontà di raggiungere e di congiungersi con il cielo. Fra i bassorilievi meglio conservati spicca la criptica scena della lunetta del portale meridionale dove la figura di un Santo – San Tommaso o forse San Bartolomeo – è affiancato sulla destra da una palma e sulla sinistra da un nodo di Salomone, emblema dell’unione fra la sfera divina e quella umana.

Si dice che la chiesa di San Tomè potrebbe essere sia di origine templare o di un ordine militare e/o ospedaliero affine. L’alto muro circolare che la circondava formando un cortile chiuso di uso funerario ricorda l’ottagono spagnolo (di poco posteriore) di Santa Maria di Eunate (Navarra), circondata da un porticato e probabilmente collegata agli Ospedalieri (Giovanniti); si collega invece ai Templari (sette chiese inglesi, Parigi, Laon, Tomar in Portogallo) il referente architettonico del Santo Sepolcro, ma anche ai Giovanniti.
L’ipotesi che si tratti della chiesa di un ospedale (Piva 2000), potrebbe essere forse aggiornata con la proposta di un ospizio/ospedale annesso a un insediamento religioso.

 

Almenno San Bartolomeo

Via Caduti forze dell’Ordine

Se volete approfondire l’argomento vi suggerisco di visitare questo sito  o di chiamare il numero +39 035 553205

Ecco di seguito gli orari:

Estivo da maggio a ottobre

Martedì – venerdì
10.00 – 12.30
14.00 – 17.00

Sabato
10.00 – 12.00
14.30 – 18.00

Domenica
10.00 – 12.00
14.30 – 18.00

Invernale da novembre ad aprile

Martedì – venerdì
10.00 – 12.00
14.30 – 16.30

Sabato
10.00 – 12.00
14.30 – 16.30

Domenica
10.00 – 12.00
14.30 – 17.00

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.